Schwazer, le provette del 2016 manomesse: sorpresa! (si fa per dire..

Schwazer, le provette del 2016 manomesse: sorpresa! (si fa per dire..

Ma pensa: quando il comandante dei RIS di Parma, Giampietro Lago, ha (finalmente..) potuto mettere le mani sui campioni di urina di Alex Schwazer, custoditi a Colonia – dopo essere stati analizzati a seguito di un controllo del 1° gennaio 2016 – sai come li ha trovati?

Manomessi!

Se hai seguito la vicenda dall’inizio, la cosa non ti dovrebbe stupire.

Del resto già il fatto che ci siano voluti due anni per arrivare a farsi consegnare i campioni, qualche dubbio lo istillava.

E poi il controllo con la localizzazione “Racines” (quanti atleti top level hanno la residenza a Racines? Praticamente come mettere un mirino su quelle provette), i continui rinvii delle autorità nel pronunciarsi sulla partecipazione del marciatore a Rio 2016, eccetera eccetera.

Questo docufilm di Repubblica ha ricostruito dall’inizio la vicenda, e se lo guardi fino alla fine ti risulterà chiaro che l’esito della vicenda non avrebbe potuto essere che quello..

E ora?

Chi restituirà a Schwazer la chance di una “seconda vita” sportiva, questa volta da vivo?

Chi gli darà quella medaglia che verosimilmente a Rio 2016 si sarebbe messo al collo?

Soprattutto, visto che il passato non si può cambiare, chi pagherà per tutto questo?

Perché se un responsabile c’è stato, o più di uno, è importante quantomeno che non possa continuare a delinquere no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...